Regolamento
Eventi
Iscrizione
Intervista a Gaetano Ascenzi, vice presidente di Confindustria Fermo

P.S.GIORGIO - Ormai il tempo stringe e la voglia di proporre un grande spettacolo è davvero tanta. Mancano poche settimane alla 30° edizione della Maratona del Piceno Fermano che si correrà a P.S.Giorgio il prossimo 29 aprile. La macchina organizzativa è in pieno fermento, l'accordo tra l'Associazione Podistica Valtenna e Confindustria Fermo porterà certamente tante belle novità.

Vice Presidente di Confindustria Fermo Gaetano Ascenzi cosa bolle in pentola?

" In questo momento la pentola ribolle perché dopo la presentazione del progetto proposta qualche mese fa, il gruppo di lavoro si è ampliato, l'impegno è stato piuttosto forte e a questo punto tutta la connotazione che avevamo immaginato legato alle tecnologie e ad un modo diverso di interpretare la Maratona, sta arrivando".

Quali sono le novità?

" Proprio nei giorni scorsi abbiamo chiuso un accordo con un azienda tedesca che presenterà in anteprima in Italia un sistema di ripresa Tv legato a droni con aerei telecomandati. Saremo la prima manifestazione in Italia gestita con questo sistema e già alcune emittenti televisive italiane ci stanno cercando proprio per questo motivo. Ci saranno altre cose nuove che per il momento è meglio non svelare per creare un po' di curiosità attorno all'evento".

State lavorando anche per portare atleti di grido, ci può fare qualche anticipazione?

" L'operazione che stiamo facendo dovrebbe far approdare a P.S.Giorgio atleti di rilievo. Quello che posso dirvi è che stiamo lavorando molto sui maratoneti italiani da far correre a P.S.Giorgio".

Intanto si avvicina sempre di più la camminata Rosa che si terrà a P.S.Elpidio il 1° Aprile, manifestazione questa che aprirà di fatto la 30° Maratona del Piceno Fermano?

" Sì, in quella occasione vedremo di rodare i meccanismi che abbiamo introdotto. Sarà la prima manifestazione condivisa da tutte le categorie della Camera di Commercio, abbiamo una serie di iniziative con tutti e la camminata Rosa di fatto sarà l'esordio dell'attività di collaborazione per lo sviluppo del territorio legata ad un messaggio sportivo che evidentemente ci calza a pennello".